giovedì 1 luglio 2010

MOCHI


Io ne ho mangiato di diversi gusti  non è il mio dolce preferito , anche perché sinceramente
La marmellata di azuki  e per la maggioranza sono ripieni di questi .
La pasta del Mochi  e fatta con il riso pestato Tradizionalmente è pestato a mano in grandi mortai di legno, usando un lungo e pesante pestello maneggiato con entrambe le mani; l'impasto che si forma viene suddiviso in piccoli pezzi, e lasciato asciugare. È un cibo tipicamente invernale, perché l'energia che vi è immagazzinata dona calore, forza e vitalità.
Mochi è anche l'alimento tradizionale delle più importanti festività: viene consumato al primo dell'anno come simbolo di resistenza e longevità, ed in tutte le ricorrenze importanti, talvolta preparato aggiungendo al riso dolce artemisia, zafferano, fagioli di soia azuki, ecc. per ottenere diversi colori e sapori.
Come tutti i dolci giapponesi sono carini e belli da vedere , ma come sapore lasciano a desiderare
Posta un commento