venerdì 24 ottobre 2014

Eruzione Ontake

Il mio amico Yoshi mi ha detto che qualche giorno fa il Giappone è stato colpito da una strage. Il vulcano Ontake è eruttato facendo davvero molte vittime . Io non ne sapevo niente :( ho travo la notizia sull'ANSA Sabato circa 300 escursionisti sono stati sorpresi da un boato, da fumo, cenere e pesanti sassi. Decine di persone sono rimaste ferite sulle pendici del vulcano di 3.067 metri, il secondo più alto del Giappone dopo il Fuji-san, tra le prefetture di Nagano e Gifu, dal cui cratere si staglia il pennacchio di fumo andato oltre i 10.000 metri. Proprio la fuga dalla valanga di cenere e l'alta colonna di fumo sono tra le più seguite e diffuse videoclip sui social network. L'Agenzia meteorologica giapponese ha messo in guardia dal rischio di ulteriori attività dopo aver definito l'eruzione iniziale di "modesta entità". Un panel di esperti, riunitosi d'urgenza, ha concluso che quella di sabato è stata "un'esplosione idrovulcanica" dovuta all'alta pressione del vapore acqueo generato dal riscaldamento della falda per il calore del magma. Fenomeni "improvvisi e difficili da prevedere", come emerso in una conferenza stampa, che in qualche misura scagionerebbero l'Agenzia da responsabilità sul mancato allarme. I dati rilevati a metà settembre hanno mostrato tracce di "terremoti vulcanici" nella zona, ma con evidenze minori anche rispetto a quelle che hanno preceduto l'ultima eruzione del 2007. Flussi piroclastici, composti da gas e frammenti di roccia, sono stati osservati a oltre 3 chilometri a sudovest del cratere primario, mentre sono state scoperte tracce di alberi in fiamme. L'ultima eruzione paragonabile alla stessa scala è del 1979: non ci sono segni di scenari ben più gravi, ma - secondo gli esperti - le attività vulcaniche si stanno intensificando e l'Ontake potrebbe concedere il bis, con fenomeni leggermente più forti di quelli di sabato. Un rischio in più sulle già complesse operazioni di soccorso. Aiuto una vera strage
Posta un commento